Celebrazioni liturgiche di Natale

Celebrazioni liturgiche di Natale

** SCARICARE QUI **

Presepio 2013

Si rinnova la tradizione del presepio –collocato nello spazio aperto interno al chiostro- che desidera trasmettere un messaggio spirituale nella cornice ornamentale propria della tradizione presepistica italiana con scene pastorali e agresti, contrapposte a ambienti della città.

Collocata sul pozzo, il gruppo della santa Famiglia è collocata all’interno di una conchiglia, mentre ai piedi di Cristo brilla una grande perla. Conchiglia e –soprattutto- perla sono simboli utilizzati sia nel vangelo: Matteo parla della perla di grande valore che il mercante acquista vendendo tutto ciò che possiede (Mt 13,45-46), sia nei Padri della Chiesa. S. Efrem parla del fulmine divino che colpisce la conchiglia senza ferirla e questa genera la perla senza dolori e senza concorso esterno. Descivendo il simbolo di S. Efrem, vi troviamo indicati la fecondità della Vergine a opera dello Spirito santo, il parto verginale senza concorso di uomo e senza i dolori preannunciati nella condanna di Eva, e il Messia Salvatore, la perla preziosa.

L’acqua e la luce –simboli dello Spirito-, che scaturiscono dai due personaggi centrali (La Madre Vergine e il Bambino), annunciano anche la redenzione di tutti coloro che, come i pastori, accolgono il bambino come il messia atteso. Consueti elementi ornativi accompagnano il resto del grande presepio dove sono evidenziati i Portici che salgono a Monte Berico e che in questo caso indicano un percorso per andare verso la contemplazione di quella "perla".

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen